Scampi irlandesi: come arrivano sul nostro piatto?

Cosa vedremo in questo articolo

L’Irlanda, grazie alla sua posizione all’estremità occidentale dell’Europa e alla vicinanza alle fredde acque dell’Oceano Atlantico, ha accesso ad alcune delle zone di pesca tra le più ricche del mondo. Questo ambiente contribuisce in modo determinante alla qualità del gusto e al profilo nutrizionale degli scampi irlandesi (Nephrops norvegicus) molto apprezzati oltre che dai consumatori anche da rinomati chef italiani.

Proprio per il ruolo commerciale ricoperto dagli scampi irlandesi e la loro diffusione anche nel mercato italiano, Eurofishmarket, ha voluto chiedere a BordBia, un ente governativo dedicato allo sviluppo dei mercati di esportazione dei prodotti alimentari irlandesi, di spiegare meglio cosa ci sia dietro il termine “sostenibile” legato a questo noto crostaceo origine Irlanda.

Suggeriti da Eurofishmarket

Articoli correlati