Skretting Italia è la prima OpCo di Nutreco a certificare MyFeedPrint...

Cosa vedremo in questo articolo

L’approccio sistematico dell’impronta carbonica (CFP) in vigore presso Skretting Italia dal 2020 e certificato secondo lo standard ISO 14067 è stato aggiornato al sistema MyFeedPrint di Nutreco, la soluzione globale di Nutreco per fornire ai clienti un metodo solido e accurato per la certificazione dei prodotti.

Marco Scolari, responsabile della qualità di Skretting Italia, afferma:

È stato un viaggio impegnativo. Siamo estremamente orgogliosi di questo risultato e abbiamo apprezzato il supporto del team Nutreco, che è stato fondamentale per garantire un’implementazione senza problemi del sistema e per preparare i documenti tecnici necessari per la certificazione“.

L’aggiornamento a MyFeedPrint è l’ultimo passo di un percorso che Skretting Italia ha iniziato nel 2020, ottenendo la certificazione dei valori CFP per una serie di prodotti facenti parte dell’offerta CarbonBalance.

Ben presto ci siamo resi conto dell’opportunità di certificare il sistema stesso utilizzato per calcolare l’impronta carbonica dei prodotti, anziché i valori per una gamma limitata di prodotti – aggiunge Umberto Luzzana, Marketing Manager di Skretting Italia – in modo da poter fornire ai nostri clienti valori certificati per qualsiasi prodotto, con la flessibilità di mantenere dati aggiornati a seguito di qualsiasi cambiamento o ottimizzazione della formulazione“.

La certificazione dell’Approccio Sistematico CFP è arrivata quindi nel 2021, seguita dal completo allineamento con MyFeedPrint all’inizio di quest’anno.

Il sistema è ora incorporato nel programma di formulazione – spiega Diego Bazzoli, Formulatore di Skretting Italia – che ci permette anche di formulare prodotti su obiettivi specifici della PCP“. Marcel Goermer e Anne Gaasbeck di Nutreco hanno supportato Skretting Italia nell’aggiornamento a MyFeedPrint e nel programma di certificazione. “La certificazione della soluzione MyFeedPrint secondo uno dei principali standard ISO per l’impronta carbonica è una pietra miliare nel percorso di Nutreco per incorporare la metodologia LCA all’interno dell’azienda. Con questa certificazione, possiamo dimostrare che l’approccio di MyFeedPrint per il calcolo della CFP lungo tutta la produzione è credibile. Questo non solo rafforza la fiducia che i nostri clienti ci danno, ma rende il nostro approccio più sicuro per il futuro, in modo da soddisfare le normative future. Skretting Italia ha dimostrato ancora una volta la sua leadership in questo settore e le conoscenze acquisite da questo progetto congiunto con il motivato team italiano ci aiuteranno a guidare la verifica globale del nostro strumento“, afferma Marcel Goermer, Project Manager – Macro Ingredients di Nutreco.

L’adozione di un approccio sistematico della CFP consente a Skretting Italia di riportare i valori medi di CFP dei prodotti nelle schede tecniche e di fornire valori certificati specifici per ogni lotto ai clienti con esigenze specifiche.

Il mercato chiede trasparenza, come noi siamo pienamente impegnati a fare – conclude Umberto Luzzana. La certificazione del sistema MyFeedPrint ci permette di fornire ai nostri clienti dati solidi e coerenti, aumentando la fiducia che essi possono riporre in Skretting come partner affidabile“.

Suggeriti da Eurofishmarket

Articoli correlati